Problemi fibra Tiscali: come verificare la copertura, contatti e assistenza

Se stai riscontrando problemi con la fibra Tiscali e non sai cosa fare, sei nel posto giusto.

Siamo il blog di Unione dei Consumatori e nell’articolo ti spieghiamo come possiamo aiutarti gratuitamente a risolverli, anche nel caso in cui tu abbia già contattato e segnalato al gestore.

 

 

La fibra Tiscali, i tuoi diritti e i problemi frequenti dei consumatori

La fibra ottica Tiscali può essere di tre tipi (FTTC, FTTH e FTTE) e ognuna di essa presenta delle differenze riguardanti la velocità (se desideri approfondire trovi un paragrafo dedicato in fondo all’articolo).

Con il contratto, il gestore assume l’impegno di erogarti il servizio per come te lo ha pubblicizzato; in caso contrario, hai tutto il diritto di recedere o cambiare operatore senza pagare (nemmeno i costi di disattivazione).

Tuttavia, riceviamo ogni giorno le lamentele degli utenti Tiscali che ci segnalano:

  • una velocità di connessione che non corrisponde a quella promessa dal gestore (sotto lo standard minimo garantito), come disciplinato dall’allegato 1 della delibera Agcom n. n. 252/16/CONS
  • un servizio erogato in modo non continuativo, ma intermittente (in base alle fasce orarie)
  • di trovarsi spesso senza connessione Internet e l’operatore non raccoglie le loro proteste, non risolvendo il problema.

La prima cosa da fare sarebbe infatti quella di reclamare all’operatore, se non fosse che…

  • gli operatori del Call center non rispondono (e quando lo fanno, prendono in giro gli utenti o prendono tempo con scuse banali)
  • Angie “non capisce”
  • le PEC e reclami scritti non ricevono risposta.

Non ci credi?

 

Come ti aiutiamo con problemi con la fibra Tiscali

Noi di Reclami Telefonia siamo consumatori come te e a differenza di Tiscali siamo qui per ascoltare le tue legittime lamentele e sgravarti da ogni preoccupazione.

Se sei disservito o ti ritrovi in uno dei casi elencati sopra, faremo valere il tuo diritto a recedere o migrare ad altro gestore senza pagare:

  • costi di disattivazione
  • penali
  • costo del modem.

Compila il form di contatto e ti faremo anche ottenere l’indennizzo per il disagio subito e/o il rimborso delle somme prelevate durante il periodo di disservizio.

Ti offriamo assistenza qualificata con avvocati specializzati in Telefonia, che ti aggiorneranno sull’avanzamento della pratica e che lavoreranno gratuitamente per te (vedi il documento che lo certifica).

Ecco le esperienze di chi, prima di te, si è affidato a noi per risolvere il tuo stesso problema.

 

Segnala il tuo problema

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

I vari tipi di fibra ottica esistenti

Esistono diverse tipologie di fibra ottica:

  1. FTTC – non è fibra pura, ma un ibrido che potenzia l’ADSL. La fibra ottica arriva fino all’armadio di distribuzione presente in strada, per poi raggiungere le case con il classico cavo in rame. Si cambia solo il modem per sfruttare la maggiore velocità
  2. FTTH – rivoluziona la velocità e l’affidabilità della rete, portando la fibra direttamente nelle case. Purtroppo, la sua diffusione è ancora limitata, escludendo per ora alcuni centri abitati minori
  3. FTTE – con questa tecnologia, la fibra ottica arriva direttamente dalla centrale dell’operatore, senza passare da armadi stradali. La velocità è la stessa della FTTH (1 Gbit/s), offrendo una connessione senza compromessi.
  4. Fibra ottica dedicata – questa tipologia di connessione è progettata per soddisfare le elevate esigenze di prestazioni delle grandi aziende. Caratterizzata da una connettività sincrona, assicura velocità di download e upload costantemente elevate e uniformi. La fibra impiegata in questo contesto non è condivisa con altri utenti, determinando quindi costi più elevati.

 

 Lo sapevi che…

La maggior parte degli utenti sceglie la fibra Tiscali FTTC e FTTH, preferendola all’adsl, perché crede di ottenere migliori prestazioni di velocità?

In molte situazioni, si riscontra che la velocità della connessione fibra è quasi identica, se non addirittura più lenta, rispetto all’ADSL, pur pagando una tariffa più elevata. Questo si verifica a causa della disparità nella copertura delle diverse reti in varie zone.

Se vuoi verificare la reale velocità della linea nella tua area di residenza, puoi consultare le mappe Agcom.

 

Quanto deve essere veloce la fibra Tiscali?

Quando sottoscrivi il contratto con Tiscali, questa si impegna a garantirti uno standard di qualità minimo del servizio. Se ciò non avviene, puoi chiedere il rimborso del canone e la migrazione a un altro gestore senza pagare nessuna penale.

Ecco gli standard minimi di velocità della fibra Tiscali:

  • Tecnologia FTTC fino a  200 Megabit/s in download e 30 Megabit/s in upload. Velocità minima di navigazione: Download = 50 Megabit/s Upload = 4 Megabit/s
    Ritardo di trasmissione dati (ritardo massimo): 70 msec.
    Tasso di perdita dei pacchetti: 0,1%
  • Tecnologia FTTH fino a 100 Megabit/s in download e 10 Megabit/s in upload. Velocità minima di navigazione in Download = 60 Megabit/s Upload = 6 Megabit/s
    Ritardo di trasmissione dati (ritardo massimo): 60 msec.
    Tasso di perdita dei pacchetti: 0,1

 

I motivi per cui la fibra Tiscali non funziona

Sono migliaia gli utenti che ogni giorno segnalano problemi con Fibra Tiscali o, più in generale, problemi di connessione Tiscali.

I problemi fibra Tiscali possono dipendere da:

  • erogazione del servizio al di sotto degli standard di qualità stabiliti sul contratto
  • malfunzionamento del modem
  • problemi di rete wireless
  • problemi di DNS
  • guasti alle cabine della compagnia telefonica
  • lavori di manutenzione dell’operatore non comunicati al cliente
  • sospensione del servizio per bollette non pagate
  • scarsa copertura della zona.

 

Nell’articolo ti abbiamo offerto la nostra assistenza, per garantirti la soluzione tempestiva del problema.

Se però vuoi egualmente inviare un reclamo, ti forniamo gli indirizzi ai quali spedirlo.

 

INVIA LA TUA SEGNALAZIONE

 

Come contattare per segnalare i problemi fibra a Tiscali

 

 -Contattare Tiscali al Servizio Clienti

In caso di guasti o disservizi  puoi chiamare il Servizio Clienti Tiscali per segnalare il problema. Ecco i numeri utili:

  • 130 per i privati
  • 192130 per le aziende.

La chiamata è gratuita da tutte le reti fisse e mobili, secondo la normativa vigente.

Il servizio è attivo tutti i giorni 08:30-21:00 (domenica e festivi inclusi), in particolare:

Se invece ti trovi all’estero, puoi chiamare il numero:

  • 39 070 4608600
  • +39 070 4600102 è riservato a tutti i clienti Tiscali Aziende.

Il costo è quello di una chiamata dall’estero verso un numero geografico italiano. Il servizio è attivo tutti i giorni 08:30-21:00 (domenica e festivi inclusi).

Se scegli questa modalità per reclamare, ricorda di appuntare la data, l’orario della chiamata e il codice dell’operatore che ti ha risposto. Questa accortezza potrebbe rivelarsi utili in fase di contenzioso.

 

-Contattare Tiscali online

Puoi fare la tua segnalazione per le tue linee fisse e mobili direttamente online:

  • con un messaggio nell’area utenti del sito ufficiale
  • tramite l’app mobile “MyTiscali

-Contattare Tiscali via social

Puoi anche fare il tuo reclamo utilizzando i canali social. Se vuoi fare un reclamo su Facebook, puoi inviare un messaggio privato alla pagina ufficiale.

Se invece desideri parlare con un operatore dal vivo, dovrai digitare la frase “chat con operatore”.

In alternativa, su Twitter è possibile richiedere assistenza inviando un messaggio privato con i tuoi dati, incluso il numero di telefono sul quale hai bisogno di assistenza, oppure utilizzando il tag Tiscali per inviare dei messaggi pubblici.

 

Per inoltrare il reclamo scritto all’operatore puoi utilizzare il nostro modulo.

Se non ricevi risposta o non ti risolvono il problema, potrai sempre contattarci e saremo felici di aiutarti.

 

RECLAMA CON NOI

 

Modulo reclamo per problemi alla fibra Tiscali

Per la tua contestazione scritta, scarica il nostro modulo di reclamo e – seguendo le istruzioni che trovi all’interno – invialo al gestore.

Modulo reclamo Tiscali in Word

Modulo reclamo Tiscali in PDF

 

 -Indirizzi per segnalare a Tiscali per iscritto

Puoi segnalare i tuoi problemi fibra Tiscali con un reclamo per iscritto, attraverso:

  • PEC su [email protected].
  • fax ai numeri
  • 800 910028, dedicato ai reclami e richieste amministrative, tecniche e commerciali
  • 800 910089, per inviare la prova di pagamento e richiedere la riattivazione di un servizio sospeso
  • 800910032 per le aziende.
  • raccomandata A/R indirizzata a: Tiscali Italia S.p.a. Servizio Clienti, Sa illetta, 09123 Cagliari.

Questa modalità dà prova certa dell’invio e ricezione del reclamo a Tiscali e permette di ricostruire i fatti in maniera ordinata e precisa.

 

Come dimostrare i problemi con la fibra Tiscali

Se riscontri problemi di fibra Tiscali lenta o problemi ADSL Tiscali e speravi in una soluzione rapida contattando l’operatore, è importante sapere che seguendo il procedimento convenzionale è improbabile ottenere la risposta desiderata. Le compagnie telefoniche, compresa Tiscali, tendono a non intervenire prontamente quando non è giustificato da un guadagno economico immediato e ancor di più se ciò comporta un rimborso.

Potrebbe accadere che non ricevi risposte adeguate o che ti venga detto che i tuoi problemi di connessione Tiscali non sono imputabili al gestore. Tuttavia, il gestore è consapevole che in caso di mancato rispetto delle condizioni contrattuali, è tenuto a erogare un indennizzo e permetterti di cambiare gestore senza penali.

Per affrontare la situazione, è necessario disporre di uno strumento che dimostri immediatamente e senza dubbi la scarsa qualità della tua connessione. A tale scopo, esiste un test certificato della velocità fornito dall’Agcom chiamato Ne.Me.Sys.

Al termine del test, riceverai un certificato che potrai allegare come prova certa al tuo reclamo.

 

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 0 Average: 0]
Condividi con:

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio