Fatture Tim dopo disdetta: come fare reclamo

Fatturazione

Continui a ricevere fatture Tim dopo la disdetta?

Tanti utenti come te ci raccontano che Tim è solita emettere fatture successive alla disdetta perché:

  • non prende in carico la richiesta per motivi tecnici
  • non accetta richieste pervenute via pec
  • elabora la richiesta con esito positivo ma emette fattura con costi illegittimi (ad esempio penali per recesso anticipato, costi di gestione della richiesta)

Ricevere delle bollette dopo la disdetta del contratto non è solo un errore della compagnia telefonica, ma un vero e proprio comportamento illecito che è stato sanzionato anche dall’autorità Antitrust!

Noi di Reclami telefonia siamo il team di Unione dei consumatori specializzato nei reclami e faremo valere le tue ragioni: Inviaci la tua segnalazione!

Ti offriamo un’assistenza legale completamente gratuita (gli avvocati li faremo pagare a Tim):

Leggi qui in anteprima il documento che lo certifica e che riceverai a tuo nome, dopo la segnalazione.

Sarai ricontattato immediatamente da un nostro consulente esperto
Avvocati specializzati in telefonia obbligheranno Tim ad annullare le richieste di pagamento
Sarai informato sull’avanzamento della pratica, fino alla risoluzione del problema

Tutto ciò online e senza pensieri!

 

Di noi ti puoi fidare, perché possiamo provare ciò che promettiamo!

 

 

Reclama con noi

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

Quali sono i tuoi diritti di consumatore

Effettuare la disdetta è possibile per qualsiasi ragione e l’ultima (e unica) fattura può contenere soltanto:

  • i costi di disattivazione (mediamente 30/40 €) che non devono essere superiori al costo medio della bolletta
  • la fatturazione del traffico effettuato, fino ad un massimo di 30 giorni dopo la disdetta (tempo concesso alla compagnia per fatturare).

Tuttavia, come sappiamo, i gestori non rispettano le regole e quindi anche Tim Telecom è solita inviare fatture dopo disdetta!

Nell’articolo ti abbiamo indicato il modo più efficace e semplice per avere giustizia. Se, però, vuoi procedere da solo, ti indichiamo di seguito i contatti di Tim Telecom.

 

Come fare reclamo per bollette Telecom dopo disdetta: i contatti

–Chiamare il Servizio Clienti Tim

Puoi contattare Tim Telecom chiamando i numeri:

  • 187 gratuito e attivo 24 su 24, per assistenza sulla linea fissa
  • 119 gratuito e attivo 24 ore su 24, fornisce assistenza sulla linea mobile
  • +390285951 o il +390636881 se chiami dall’estero (verrai messo in contatto con il servizio 187)
  • +393399119 se chiami dall’estero (verrai messo in contatto con il servizio 119)
  • 335 123 7272, servizio WhatsApp.

Questi call center sono gratuiti nei Paesi Europei, mentre sono a pagamento dal resto del mondo. Il servizio è disponibile 24 ore su 24.

 

– Inviare una PEC a Tim

Possono contestare a Tim via Pec:

  • i clienti residenziali (utenze fisse e mobile) all’indirizzo [email protected]
  • i clienti business (utenze fisse e mobile) al medesimo indirizzo ([email protected]), in quanto il gestore, al momento, non fornisce alternative ufficiali.

La Pec è un mezzo valido per presentare una contestazione a Telecom in quanto:

  • ha valore legale (R. 11/2/2005, n. 68)
  • è obbligatoria per tutte le società, professionisti e pubbliche amministrazioni (nella legge n. 2 del 28/01/2009)
  • permette di ricevere in tempo reale le ricevute di accettazione e consegna (a differenza della raccomandata A/R).

 

– Contestazione Tim per fax

Puoi fare una contestazione bolletta dopo disdetta Tim Telecom via FAX ai numeri:

  • 800 000 187 per i privati della linea fissa
  • 800 600 119 per i privati della linea mobile
  • 800 000 191 per i clienti business.

 

– Contestare la bolletta Tim per Raccomandata

Se hai ricevuto una fattura dopo la disdetta a Tim, puoi inviare un reclamo tramite Raccomandata A/R all’ufficio reclami Tim presso:

  • Telecom Italia S.p.A. – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) –per i clienti di utenze fisse
  • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) – per i privati della linea mobile
  • Telecom Italia S.p.A. – Servizio Clienti Business – Casella Postale 456 – 00054 Fiumicino (RM)  – per tutti i business.

Anche in questo caso, se non dovessi ricevere risposta o quest’ultima dovesse apparirti inadeguata, potrai sempre contattarci e saremo felici di aiutarti ad ottenere la giustizia che ti viene negata.

AFFIDATI A NOI

 

I moduli Tim Telecom per contestare una bolletta

Scarica il nostro reclamo Telecom e – seguendo le istruzioni che trovi all’interno – invialo agli indirizzi riportati di seguito.

Modulo reclamo Tim in Word

Modulo reclamo Tim in PDF

 

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 2 Average: 5]
Condividi con:

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio