Bolletta Vodafone non pagata intestata a un defunto: cosa fare

Hai bollette Vodafone non pagate intestate a persona deceduta? Non preoccuparti!

Come Associazione di consumatori possiamo aiutarti, gratuitamente. Di seguito riportiamo uno dei tanti casi che abbiamo risolto con successo.

 

 

L’accaduto

Claudia ci ha raccontato che dopo aver fatto richiesta di disdetta per decesso dell’Intestatario del contratto, questa non è stata presa in carico da Vodafone  e per di più continuava a ricevere l’addebito di fatture, illegittime!

”Dopo la morte della mia cara nonna ho subito provveduto a contattare Vodafone per disdire la linea telefonica…ma continuavamo a ricevere solleciti di pagamento…”

 

Come siamo intervenuti

Avendo analizzato e ritenuto fondata la lamentela di Claudia, abbiamo avviato le attività necessarie (valutazione del caso, diffida a Vodafone per bloccare la richiesta di pagamento, azione in giudizio) così da fargli avere il risultato che gli spettava.

A seguito del nostro intervento Claudia ha quindi ottenuto la sua ragione, rilasciando una recensione che fa trasparire il suo sincero apprezzamento del nostro operato.

Leggi la sua testimonianza

Volevo ringraziare il team di Unione che con solerzia e professionalità è riuscito a risolvere un problema che non mi faceva dormire la notte!

“Dopo la morte della mia cara nonna ho provveduto quasi subito a contattare Vodafone per disdire la linea telefonica. L’operatore, inizialmente disponibile, mi dice di inviare la richiesta di disdetta unitamente al certificato di morte tramite raccomandata. Provvedo subito. Pensavo che la questione si fosse risolta invece continuavamo a ricevere solleciti di pagamento e fatture relative a una linea ormai in disuso. Cerco, allora, di ricontattare l’operatore e dopo diversi tentativi mi risponde che la richiesta di disdetta non era andata a buon fine perché doveva essere sottoscritta dall’intestatario della linea telefonica… mia nonna! Oltre al danno la beffa! Così ho contattato questa associazione che in breve tempo è riuscita a farmi ottenere non solo la disdetta della linea ma anche il rimborso di quello che avevamo pagato indebitamente! Grazie! Grazie!”

 

Recensione di Unione dei Consumatori scritta da Claudia il 01/04/2024 (trustpilot.com)

 

Come possiamo aiutarti

Anche tu ti ritrovi nella medesima scomoda situazione e vuoi ottenere gli stessi risultati di Sebastiano?

Ti basta inviare una segnalazione compilando il Form in basso e penseremo noi a tutto il resto.

Dopo aver ricevuto la tua segnalazione:

  1. sarai ricontattato da un nostro consulente esperto che ascolterà con cortesia le tue lamentele
  2. un avvocato specializzato nel settore della Telefonia bloccherà immediatamente le richieste dell’operatore e avvierà le attività necessarie per raggiungere l’obiettivo
  3. sarai seguito passo passo fino alla risoluzione del problema.

Il tuo problema diventerà così il nostro!

 

I vantaggi che otterrai

Affidandoti a noi:

  • darai eco alla tua voce, garantendoti un risultato concreto
  • ti sgraverai da ogni pensiero e perdite di tempo perché facciamo tutto noi
  • sarai aggiornato costantemente sull’avanzamento della pratica, ma potrai farlo in autonomia tutte le volte che vorrai nella tua Area Riservata
  • usufruirai della nostra assistenza legale di qualità e totalmente gratuita (vedi il documento che lo certifica) ad opera di avvocati specializzati e riconosciuti a livello nazionale.

Ecco perché di noi ti puoi fidare, come hanno già fatto molti altri prima di te ottenendo importanti risultati!

 

Segnala il tuo problema

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

Disdetta Vodafone dopo decesso: costi e i tuoi diritti di consumatore

La legge Bersani del 2007 ha previsto che:

  • non può essere addebitata alcuna penale in caso di interruzione anticipata del rapporto contrattuale
  • i costi della disdetta per decesso Vodafone non possono superare quelli realmente sostenuti (e documentati) dall’operatore, che generalmente non superano i 30€.

A prescindere dalla legge, ogni gestore telefonico fissa però il proprio criterio per disdire un contratto a seguito di decesso dell’intestatario.

Vodafone nella sua Carta dei Servizi, prevede che a seguito di disdetta del contratto per decesso avvenga tramite l’invio di un modulo.

Soprattutto però si impegna ad annullare tutti gli importi della bolletta Vodafone intestata a persona deceduta.

Quindi il gestore rispetta sempre le regole? A noi non risulta…

 

I problemi dei consumatori nella disdetta Vodafone per decesso

Ogni giorno riceviamo le lamentele degli utenti che ci raccontano che, nonostante gli impegni presi, Vodafone:

  • ignora la cessazione della linea per decesso del Titolare, continuando a inviare bollette all’indirizzo del deceduto
  • pur avendo preso atto della disdetta, richiede il pagamento di una penale per recesso del contratto
  • nasconde nella bolletta finale costi non dovuti.

Non ci credi?

Leggi tu stesso cosa pensano e scrivono i clienti di Vodafone su Trustpilot

 

Cosa succede quindi con le bollette Vodafone delle persone decedute?

Anche in un momento difficile come la perdita di una persona cara, ci si ritrova a fare i conti con questioni burocratiche.

In questi casi, i parenti hanno il diritto di richiedere la disdetta per decesso del titolare del contratto o in alternativa il subentro, se trovano l’attuale offerta conveniente.

Come previsto dalla Carta dei Servizi Vodafone, hai anche diritto ad avere il rimborso della bolletta Vodafone persona deceduta se l’operatore ha già prelevato le somme post-mortem.

Se il gestore non adempie a corrisponderti quanto dovuto, non preoccuparti: contattaci e ci occuperemo noi di garantire che i tuoi diritti siano rispettati.

 

FAI VALERE I TUOI DIRITTI

 

Chi paga la bolletta Vodafone della persona deceduta?

In linea di principio, le bollette Vodafone intestate alla persona deceduta diventano di proprietà degli eredi.

Tuttavia, nella pratica, è importante verificare se queste bollette contengono costi effettivamente dovuti o meno.

Molto spesso, queste bollette risultano non dovute a causa della prescrizione dei termini o della presenza di vizi occulti.

Perciò, è consigliabile attendere prima di effettuare il pagamento e contattarci!

 

Per contattare l’operatore puoi utilizzare il nostro modulo.

Se non ricevi risposta o non ti risolvono il problema, potrai sempre contattarci e saremo felici di aiutarti.

 

Come inviare la disdetta Vodafone per decesso: modulo

Alleghiamo i moduli disdetta Vodafone per decesso del titolare che puoi scaricare gratuitamente:

Modulo di disdetta per decesso Vodafone

Alla disdetta decesso Vodafone devi allegare:

  • il certificato di morte dell’intestatario e la copia del suo documento di identità
  • la copia dell’ultima fattura o un riferimento contrattuale e il numero di telefono che si intende disattivare (salvo subentro).
  • i recapiti telefonici, mail o indirizzo di posta elettronica certificata di chi effettua la disdetta per eventuali comunicazioni.

Puoi spedire il modulo disdetta Vodafone per decesso del titolare con una di queste modalità:

  • per PEC a [email protected].
  • con raccomandata A/R a Vodafone Italia S.p.A. – CASELLA POSTALE 109-14100 Asti

 

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 0 Average: 0]
Condividi con:

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio