Prescrizione bollette telefoniche: come non pagarle

Fatturazione

Certamente avrai sentito parlare di prescrizione bollette telefoniche e ti sarai chiesto “posso davvero non pagarle?”

Leggendo questo articolo scoprirai non solo che è vero, ma anche come possiamo aiutarti gratuitamente a non farle pagare.

Siamo il blog di Unione dei Consumatori specializzato nella risoluzione dei problemi telefonici.

 

 

Quando avviene la prescrizione della bolletta telefonica?

Quando stipuli un contratto con una compagnia telefonica (linea voce, internet, Pay-Tv, contratti business o residenziali), a fronte del servizio erogato, devi, ovviamente, pagare la fornitura… e quindi la bolletta!

C’è da dire però che la compagnia telefonica ha il diritto di richiedere il pagamento del servizio entro un certo periodo di tempo, trascorso il quale il diritto si prescrive e non dovrai pagare alcunché!

 

– Cosa dice oggi la legge?

La legge di Bilancio 2020 ha accorciato i tempi della prescrizione delle bollette telefoniche da 5 a 2 anni, equiparando il settore della telefonia a quello di luce, acqua e gas.

Tieni presente che la prescrizione di due anni è valida per le fatture emesse dal 2020 in poi. Per quelle antecedenti, rimane di 5 anni.

Le compagnie telefoniche, prima che scatti la prescrizione retroattiva delle bollette telefoniche, potrebbero inviare un sollecito formale di pagamento tramite raccomandata A/R o Pec.

Questo atto interrompe il decorso dei due anni (che ricomincia a decorrere da capo) e il tuo debito sarà ancora dovuto.

 

Attenzione

Può accadere che le compagnie telefoniche, per fare cassa, richiedono illegittimamente il pagamento delle bollette telefoniche prescritte anche dopo i tempi di legge.

Quindi, prima di pagare, contattaci sempre perché, una volta pagata la bolletta, non potrai più richiederne il rimborso!

 

Come ti aiutiamo con le bollette telefoniche in prescrizione

Sono tanti gli utenti che ci scrivono lamentando richieste di pagamento relative agli anni 2017, 2018, 2019 e 2020.

Vuoi sapere se la bolletta che ti è arrivata dopo anni è prescritta? Ti è arrivata una diffida al pagamento da parte della tua vecchia compagnia telefonica e non sai se pagarla?

Non devi far altro che contattarci e verificheremo se sono già trascorsi due anni dall’emissione della bolletta, e se è intervenuta la prescrizione retroattiva delle fatture telefoniche del tuo operatore (Tim, Vodafone, Wind Infostrada e Fastweb ecc.)

Un nostro avvocato specializzato nel settore della telefonia sarà al tuo fianco e seguirà tutte le procedure, togliendoti ogni preoccupazione.

Il servizio che ti offriamo è totalmente gratuito (leggi qui il documento che lo certifica) e questo non perché i nostri avvocati lavorino gratis, ma perché li faremo pagare dal Gestore che sta violando i tuoi diritti!

Non ci credi? Lo abbiamo già fatto per tantissimi altri prima di te: leggi le esperienze degli altri utenti.

 

Segnala il tuo problema

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

Nell’articolo ti abbiamo indicato la via più breve e sicura per capire se realmente dovrai pagare. Questo perché siamo esperti nella risoluzione di queste problematiche e siamo in grado di toglierti, senza alcun costo, ogni pensiero e preoccupazione.

Se però, hai deciso di fare in autonomia, ti indichiamo le diverse modalità per poter inoltrare una contestazione della prescrizione delle bollette telefoniche.

Ricorda che, nel caso di esito negativo, saremo sempre qui per assisterti.

 

Come contestare la prescrizione bollette telefoniche

Per procedere puoi:

  • chiamare il servizio clienti del tuo gestore
  • inserire la tua contestazione sul sito web, nell’area clienti del portale del gestore
  • scrivere nelle chat dedicata, che trovi sui canali social ufficiali
  • fare una segnalazione per iscritto.

Noi di Reclami Telefonia, per esperienza, sappiamo che il modo migliore per contestare la propria fattura è quello di inoltrare la segnalazione per iscritto, tramite raccomandata A/R o via Pec.

Per inviare la tua contestazione puoi servirti del FAC-SIMILE del modulo prescrizione bollette telefoniche che puoi scaricare qui sotto.

Modulo prescrizione bollette telefoniche in Word

Modulo prescrizione bollette telefoniche in PDF

 

Prescrizione bollette telefoniche: i contatti degli operatori

Ecco di seguito gli indirizzi e i contatti a cui inoltrare il proprio reclamo.

 

– Chi contattare in caso di prescrizione bollette Tim

Per contestare la prescrizione bollette Tim si può chiamare il 187 (utenze fisse), il 191 (clienti business) o il 119 (mobile). L’800 191 101, invece, è dedicato alle medie e grandi aziende.

Da questi numeri, puoi ricevere assistenza tecnica Tim 24 ore su 24 o chiedere informazioni commerciali e amministrative tutti i giorni dalle 7 alle 22.30.

Puoi anche inviare reclami alla Tim con un messaggio nell’area utenti del sito ufficiale, tramite l’app mobile “MyTim”, su WhatsApp al numero 335 123 7272 o sulle pagine social (Facebook e Twitter).

Per la segnalazione in forma scritta con PEC a [email protected]

oppure con raccomandata A/R Tim indirizzata all’Ufficio reclami Tim, presso:

  • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) –per i clienti di utenze fisse
  • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) – per i privati della linea mobile
  • Telecom Italia S.p.A – Servizio Clienti Business – Casella Postale 456 – 00054 Fiumicino (RM) – per tutti i business
  • e-mail Tim scrivendo a [email protected].

 

– Chi contattare per prescrizione fatture Vodafone

Puoi reclamare la prescrizione bollette telefoniche Vodafone Italia chiamando il call center al 190 (per i clienti privati), al 193 (per i clienti Vodafone Exclusive) e al 42323 (per i Vodafone business).

Invece, se preferisci parlare con un operatore Vodafone da un’utenza di altro gestore, puoi farlo chiamando l’800 100 195 (numero dedicato ai clienti privati) o l’800 227 755 (contatto riservato alle aziende).

Puoi anche mandare un messaggio:

  • nell’area clienti del sito ufficiale
  • sull’App My Vodafone(disponibile per Android, iOS e Windows Phone)
  • su WhatsApp e scrivere a Vodafone al numero 349 91 90 190
  • sulla pagina Facebook(@vodafoneit) o sul profilo Twitter(@VodafoneIT).

In questi casi risponderà alle tue domande il bot automatico Tobi. Vuoi parlare con un operatore senza Tobi? Digita “parlare con operatore” e parlerai con una persona.

Puoi inviare i reclami Vodafone business e residenziali in forma scritta tramite PEC reclami Vodafone a [email protected].

Ma anche tramite:

  • Raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Clienti Vodafone:
    • Casella postale 190 – 10015 Ivrea (To) per linee mobile (clienti privati) e clienti business
    • Casella Postale 109 – 14100 ASTIper linea fissa (clienti privati)
  • Fax al numero 800 034 626

 

– Contatti Wind Infostrada

Per contestare una fattura Wind Tre prescritta Infostrada è possibile chiamare il numero verde 159 (se sei un cliente consumer e professional) o il 139 e il 1928 (se sei un business) – attivi tutti giorni 24 ore su 24.

Inoltre, puoi reclamare a Wind on line:

  • aprendo un ticket di assistenza all’interno dell’area clienti per privati e business
  • all’interno dell’App “WindTre” o “WindTre Business”, scaricabile sul tuo smartphone
  • inviando un messaggio su Facebooko Twitter (taggando @WindTreOfficial)
  • su WhatsApp, al numero dedicato 388 0000159

In questi casi ti risponderà Will (l’assistente digitale). Per bypassarlo, scrivi in chat “parlare con operatore” e la conversazione sarà trasferita a un consulente (umano).

I clienti consumer e professional, possono inviare il reclamo scritto tramite:

  • PEC a [email protected].
  • raccomandata A/R presso CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 Milano (MI)

I clienti business, invece, attraverso:

  • Pec a [email protected]
  • raccomandata A/R presso Wind Tre S.p.A. Servizio Clienti 1928 Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 20152 Milano
  • raccomandata A/R a Wind Tre S.p.A. Servizio Clienti 139 Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

 

– Contatti Fastweb

Se sei un cliente privato o una partita Iva, e sei alle prese con la prescrizione bollette Fastweb, puoi fare un reclamo chiamando il servizio clienti Fastweb al numero 192 193 tutti i giorni della settimana, h24. Se sei una piccola impresa puoi contattare il 192 194, operativo tutti i giorni della settimana dalle 8 alle 24.

Puoi anche fare un reclamo Fastweb:

  • online, collegandoti alla tua area MyFastPage e recandoti nella sezione “Come possiamo aiutarti?” . In questa sezione puoi anche controllare le fasi della gestione del tuo reclamo
  • sull’App My Fastweb per Ios e Android
  • tramite l’assistenza ai clienti su Facebook o taggando @FASTWEBHelp su Twitter
  • al numero 3756497700 per ricevere assistenza dal Supporto Fastweb direttamente su WhatsApp

Il reclamo Fastweb per iscritto può essere inviato tramite:

  • via Pec a [email protected] o a (per le chiusure contrattuali) a [email protected]
  • raccomandata A/R indirizzata a FASTWEB S.p.A. – Casella Postale n. 126 – 20092, Cinisello Balsamo (MI)
  • via Fax al numero 02 454011077.
Clicca per valutare l'articolo
[Total: 4 Average: 4.8]
Condividi con:

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio