Ritardo o mancata attivazione linea telefonica: ottieni il rimborso

Disservizi, Problemi

Hai subìto (o stai subendo) un ritardo o una mancata attivazione della linea telefonica o Internet (Adsl/fibra)?

Siamo il blog di Unione dei Consumatori e possiamo aiutarti gratuitamente ad ottenere il servizio richiesto ed ottenere il rimborso.

 

 

Attivazione della linea telefonica: i diritti dei consumatori

Se hai sottoscritto un contratto col Gestore hai acquisito il diritto ad avere il servizio entro i tempi previsti dalla Carta dei Servizi.

Quindi, in caso di disservizio per ritardo o mancata attivazione della linea telefonica/Internet il Gestore è responsabile di inadempimento contrattuale!

E poco importa se si giustifica con fantomatici motivi tecnici perché, se paghi la bolletta è obbligato a:

  • fornirti un servizio continuativo
  • risolvere il problema nel più breve tempo possibile
  • risarcirti per il disservizio subìto con un indennizzo economico.

 

Cosa fare in presenza di ritardo o mancata attivazione linea telefonica?

In presenza di un ritardo o di una mancata attivazione della linea telefonica, la prima cosa che ci dicono di fare è quella di reclamare all’Operatore.

Lo stesso però, fa finta di dimenticare che conosce perfettamente le sue scadenze contrattuali (e quindi non dovremmo ricordarglielo noi).

Ne consegue che…

Ogni giorno, centinaia di utenti molto arrabbiati si rivolgono a noi perché non ricevono il servizio richiesto e il Gestore non risolve il loro problema (solo vane promesse!).

In particolare, lamentano di aver provato invano a sollecitare l’attivazione della linea/internet perché:

  • gli operatori del call center non rispondono, e se lo fanno, sono evasivi o usano banali scuse per giustificare l’inefficienza del Gestore
  • hanno inviato svariati reclami telefonici e anche scritti (per raccomandata o per PEC) ma il problema permane.

Per non parlare poi di quelli che si lamentano perché hanno ricevute fatture senza che il servizio sia stato attivato.

Non ci credi?

Leggi le loro recensioni sui profili ufficiali Trustpilot della Tim, di Vodafone, di WindTre e della Fastweb.

Se ti rivedi in una di queste situazioni, non preoccuparti.

Ci siamo noi, pronti a darti una mano…

 

Come ti aiutiamo a risolvere il problema

Noi di Reclami Telefonia siamo consumatori come te e da oltre 10 anni difendiamo i più deboli, lottando contro i colossi della telefonia.

A differenza del tuo Gestore, noi siamo qui per ascoltare le tue legittime lamentele e sgravarti da ogni preoccupazione: pensiamo a tutto noi!

Con passione e competenza ci mettiamo la faccia per aiutarti, facendoti ottenere:

  • l’attivazione della linea attraverso un procedimento d’urgenza
  • l’indennizzo per il disservizio subito (ritardo o mancata attivazione)
  • il rimborso delle somme eventualmente pagate in bolletta.

Ti offriamo assistenza qualificata, con avvocati specializzati in materia che ti terranno aggiornato sull’avanzamento della pratica e che lavoreranno gratuitamente per te (vedi il documento che lo certifica).

Leggi sotto le esperienze di chi, prima di te, si è affidato a noi per risolvere il tuo stesso problema.

Compila il form di contatto e non sarai più solo a lottare contro i gestori telefonici!

Segnala il tuo problema

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

La sentenza che abbiamo ottenuto per una mancata attivazione della linea

Di seguito ti riportiamo lo stralcio di una nostra sentenza con la quale abbiamo tutelato i diritti di Vincenzo:

P.Q.M. 

Il Tribunale di Nocera Inferiore…– Accoglie il ricorso e per l’effetto accerta e dichiara colpevole ex art 1218 cc l’inadempimento della società resistente per mancato completamento della procedura di attivazione delle utenze intestata al ricorrente, e dei relativi servizi; – Condanna quindi la TIM s.p.a., già Telecom Italia, in persona del suo legale rappresentante, al completamento della procedura di attivazione dei servizi richiesti sulla linea **********, intestata al ricorrente, entro il termine di 30 giorni lavorativi dalla comunicazione del presente provvedimento; – Condanna TIM s.p.a., già Telecom Italia, in persona del legale rappresentante, a corrispondere ****** Vincenzo la somma di euro 15,00 per ogni giorno di ritardo successivo al decorso del termine di cui sopra; – Condanna TIM s.p.a., già Telecom Italia, in persona del legale rappresentante, a corrispondere ****** Vincenzo di euro 6.345,00, oltre interessi di legge, a titolo di indennizzo per le voci di cui in parte motiva; – …

Nocera Inferiore, 08/02/2023 Il Giudice Dott.ssa Martina Fusco 

 

Tempi attivazione linea dei principali Gestori

Vediamo qui di seguito quali sono i tempi di allaccio previsti dai maggiori Gestori italiani.

 

– Tempi attivazione linea Adsl Telecom

  • trasloco e attivazione linea Telecom: 10 giorni
  • attivazione linea ADSL (con o senza modem): 30 giorni
  • attivazione fibra e banda ultra larga: 60 giorni

Link per verificare lo stato attivazione Telecom Tim.

 

– Tempi attivazione Vodafone

  • attivazione linea Vodafone: 60 giorni
  • internet a banda larga: 60 giorni

Link per controllo stato attivazione Vodafone.

 

– Tempi attivazione Infostrada Wind Tre

  • attivazione linea Wind Infostrada: 90 giorni
  • attivazione Adsl Infostrada: 90 giorni

Link per controllare lo stato attivazione Infostrada.

 

– Tempi attivazione linea Fastweb

  • attivazione del servizio: 60 giorni
  • fibra Fastweb: 25 giorni
  • fibra mista rame, Adsl rame, GPON: 40 giorni
  • ADSL RAME fuori rete Fastweb: 50 giorni

Link di verifica stato attivazione Fastweb.

 

Nell’articolo ti abbiamo spiegato come funziona l’astruso mondo della telefonia, dove -a detta del Gestore- gli adempimenti obbligatori richiedono un reclamo!

Ti abbiamo pure offerto, per aiutarti immediatamente, la nostra soluzione certa e gratuita. Se però vuoi egualmente inviare un reclamo, ti forniamo gli indirizzi ai quali spedirlo.

Avuta la risposta dal tuo Gestore (sempreché ti arrivi e sia soddisfacente) potrai sempre contattarci e continueremo ad aiutarti.

INVIA LA TUA SEGNALAZIONE

 

Come reclamare la mancata attivazione linea telefonica

In presenza di un ritardo o di una mancata attivazione della linea telefonica, puoi fare una prima segnalazione al Gestore chiamando il call center, inviando un messaggio nell’area riservata, sull’App, o sulle pagine Social (Facebook e Twitter).

Noi di Unione dei Consumatori, per l’esperienza acquisita negli anni, ti raccomandiamo sempre di reclamare per iscritto tramite FaxPec o Raccomandata A/R.

A seguito del reclamo, l’Operatore dovrà risponderti entro 45 giorni e dovrà farlo con la stessa modalità (quindi per iscritto).

 

Contatti utili

Se hai bisogno degli indirizzi utili per segnalare il tuo problema alla compagnia, eccoli qui.

 

– Vodafone

Call Center ai numeri:

  • 190 (per i clienti privati) numero gratuito e disponibile dalle ore 8:00 alle ore 22:00
  • 193 (per i clienti Vodafone Exclusive) gratuito  e attivo dalle ore 8:00 alle ore 22:00
  • 42323 (per i Vodafone business) gratuito e attivo dalle 8:00 alle 22:00
  • 800 100 195 (per numeri di rete fissa o mobile di altri operatori) gratuito e attivo dalle 8:00 alle 22:00
  • 800 227 755 (contatto riservato alle aziende, per numeri di rete fissa o numeri mobili di altri operatori) attivo dalle 8:00 alle 22:00
  • +39 349 2000190 numero gratuito attivo dalle 8:00 alle 22:00 ora italiana da utilizzare se ti trovi all’estero
  • 349 91 90 190 servizio WhatsApp.

Pec a: [email protected]/ [email protected]

Raccomandata A/R a:

  • Servizio Clienti Vodafone: Casella postale 190 – 10015 Ivrea (To) per linee mobile (clienti privati) e clienti business;
  • Casella Postale 109 – 14100 ASTI per linea fissa (clienti privati).

Fax al numero 800 034 626.

 

– Tim

Call Center ai numeri:

  • 187 gratuito e attivo 24 su 24, per assistenza sulla linea fissa
  • 119 gratuito e attivo 24 ore su 24, fornisce assistenza sulla linea mobile
  • +390285951o il +390636881 se chiami dall’estero (verrai messo in contatto con il servizio 187)
  • +393399119 se chiami dall’estero (verrai messo in contatto con il servizio 119)
  • 335 123 7272 servizio WhatsApp.

Questi call center sono gratuiti nei Paesi Europei, mentre sono a pagamento dal resto del mondo. Il servizio è disponibile 24 ore su 24.

Pec: [email protected]

Raccomandata A/R a:

  • Telecom Italia S.p.A –Servizio Clienti Fisso Postale 555, 00054 Fiumicino, RM – Casella Postale 111, 00054 Fiumicino, RM – per i clienti di utenze fisse
  • TIM S.P.A. -Servizio Clienti Mobile – Casella Servizioclienti Mobile – Casella Postale 555, 00054 Fiumicino, RM per i privati della linea mobile
  • Telecom Italia S.p.A, Servizio Clienti Business, Casella Postale 456, 00054 Fiumicino (RM) per le utenze business.

Fax ai numeri:

  • 800 600 119 per i privati della linea mobile
  • 800 000 187 per le utenze fisse
  • 800 000 191 per le utenze business.

 

– WindTre Infostrada

Call Center ai numeri:

  • 159 (consumer)
  • 139 1928 (business)
  • 388 0000159 (WhatsApp).

Questi numeri sono disponibili tutti giorni h24 per assistenza tecnica e per problemi amministrativi tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00.

Pec a:

Indirizzo per raccomandata A/R:

  • CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 Milano (MI) – Consumer
  • Raccomandata A/R presso Wind Tre S.p.A. Servizio Clienti 1928 Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 20152 Milano (Business)
  • Raccomandata A/R a Wind Tre S.p.A. Servizio Clienti 139 Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano (Business).

 

– Tiscali

Call center: 130
Pec: [email protected]
Indirizzo per raccomandata A/R: Tiscali Italia S.p.A. Ufficio Gestione Contratti – Località Sa Illetta Strada Statale 195 km 2.300 – 09123 Cagliari.

 

– Fastweb

Call center: 192193
Pec: [email protected]
Indirizzo per raccomandata A/R: Fastweb Spa, c/o C.P. n. 126, 20092 Cinisello Balsamo (MI)

 

Il rimborso di quanto già versato

Nel caso in cui il contratto di attivazione del servizio non si perfezioni – e quindi si configuri una mancata attivazione linea telefonica – avrai diritto al rimborso della somme versate al momento del contratto, oltre che all’indennizzo previsto.

L’indennizzo da parte dell’Operatore generalmente è pari alla metà del canone stabilito, per ciascun giorno lavorativo di attesa (e nel limite massimo fissato nella Carta dei Servizi).

 

Gli indennizzi automatici per la mancata attivazione linea telefonica

 

– Tim Telecom

La compagnia si impegna ad attivare la linea mobile entro 1 giorno lavorativo dalla sottoscrizione del contratto.

In mancanza, è previsto un indennizzo pari al canone base dell’abbonamento mensile del profilo tariffario da te prescelto.

La cifra, comunque, non dovrà essere inferiore a € 5,16 per ogni giorno lavorativo di ritardo e non potrà essere superiore complessivamente a 180,76 euro, fatto salvo il maggior danno.

Per l’attivazione della linea fissa è previsto un termine di 10 giorni solari dalla richiesta o il risarcimento sarà di 7,80 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo.

 

– Wind Tre Infostrada

L’attivazione della linea telefonica mobile deve avvenire entro le 48 ore successive all’inserimento della richiesta di attivazione sui suoi sistemi.

Per i servizi di telefonia fissa o servizi voce e Internet a banda larga ovvero della richiesta di trasloco, sono previsti 70 giorni solari successivi al perfezionamento della richiesta.

Per internet a larga banda i giorni che devono passare dalla richiesta sono al massimo 45.

In caso di ritardo attivazione linea telefonica, Wind pagherà 2 euro per ogni giorno di ritardo, per un importo comunque non superiore a 100 euro.

Se sei titolare di tre o più linee/Sim, allora hai diritto ad un indennizzo, comunque, non superiore a 250 euro.

 

– Fastweb

Per la linea fissa i servizi dovranno essere attivati entro 30 giorni dall’esito positivo delle verifiche tecniche, che avverranno entro 30 giorni dalla ricezione da parte di Fastweb della proposta (60 giorni totale).

Per ogni giorno di ritardo accumulato, potrai richiedere un indennizzo pari a 5 euro per gli abbonamenti residenzialia 10 euro per gli abbonamenti Partita IVA, con un indennizzo massimo di 10 giorni.

In caso di mobile, Fastweb ti pagherà 6 euro per ogni giorno di ritardo (fino a un massimo di 60 euro).

 

– Vodafone

La compagnia deve attivare la linea mobile entro 48 ore e 60 giorni per quella fissa.

L’indennizzo previsto è di 10 euro per ogni giorno di ritardo (fino ad un massimo di 300 euro).

 

– Tiscali

Questo Operatore si impegna ad attivare il servizio voce entro 90 giorni dalla ricezione della proposta di abbonamento, per le Sim mobili entro 15 giorni oppure dovrà risarcirti con 7,50 euro per ogni giorno di ritardo.

 

Un’altra modalità è quella di inoltrare un reclamo scritto all’Operatore o di inviare una lettera di contestazione, della quale ti forniamo il modulo.

Anche in questo caso, se non dovessi ricevere risposta o quest’ultima dovesse apparirti inadeguata, potrai sempre contattarci e saremo felici di aiutarti ad ottenere la giustizia che ti viene negata.

RICHIEDI ASSISTENZA

 

Moduli reclamo mancata attivazione linea telefonica

Per la tua contestazione scritta, scarica il nostro reclamo e segui le istruzioni contenute al suo interno per l’invio al Gestore:

 Reclamo per business e privati

Quindi, segnalaci il tuo problema e sarai ricontattato da un nostro operatore!

 

Clicca per valutare l'articolo
[Total: 3 Average: 5]
Condividi con:

1 commento su “Ritardo o mancata attivazione linea telefonica: ottieni il rimborso”

  1. E’ sempre il solito problema, gli utenti parte debole devono sottostare ai poteri forti delle Copagnie: ENI FASTWEB, ed altri , voi dite di poterci aiutare , come non si sa poi ci sono le spese ma l’utente quanto dovrebbe guadagnare per pagare tutto questo? Sembra che sia un limone che non si finisce mai di poterlo “SPREMERE” che bello !!!!! Scusate ma la LEGGE dov’è?

    Rispondi

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio