Tiscali bollette non pagate: conseguenze e prescrizione

Fatturazione

Ti ritrovi con bollette Tiscali non pagate e vuoi sapere cosa ti può succedere?

Nell’articolo ti indichiamo i tanti casi in cui è possibile non pagare le fatture e come ti aiutiamo gratuitamente ad ottenere il rimborso se le hai già saldate.

 

 

Tiscali bollette non pagate, i tuoi diritti e i motivi per contestare

Può accadere a tutti, per dimenticanza o difficoltà economiche temporanee, di avere bollette Tiscali non pagate, ma sono tanti i casi in cui realmente non vanno pagate:

  • doppia fatturazione dopo cambio gestore o disdetta
  • fatture non pagate perché riferite a periodi di disservizio
  • penali per cambio operatore contenute sotto forma di “costi di disattivazione” o “costi per recesso anticipato”)
  • servizi a pagamento Tiscali mai richiesti o proposti come gratuiti
  • addebito di servizi non erogati secondo gli standard di qualità contrattuali
  • restituzione degli sconti precedentemente applicati
  • richieste di maxi-rate per il saldo di dispositivi acquistati a rate
  • bollette in prescrizione
  • fatture intestate a persona deceduta.

Presa consapevolezza dei diritti, la prima cosa da fare sarebbe quella di reclamare all’operatore, se non fosse che…

  • gli operatori del call center non rispondono (e quando lo fanno, prendono in giro gli utenti o prendono tempo con scuse banali)
  • Tobi “non capisce”
  • le PEC e reclami scritti non ricevono risposta.

Non ci credi?

 

Come ti aiutiamo con le bollette Tiscali non pagate

Noi di Reclami Telefonia siamo consumatori come te e a differenza di Tiscali siamo qui per ascoltare le tue legittime lamentele e sgravarti da ogni preoccupazione.

Ti offriamo assistenza qualificata con avvocati specializzati in Telefonia, che ti aggiorneranno sull’avanzamento della pratica e che lavoreranno gratuitamente per te (vedi il documento che lo certifica), facendoti ottenere:

  • lo storno delle somme indebitamente richieste
  • il rimborso delle bollette addebitate in modo illegittimo.

Ecco le esperienze di chi, prima di te, si è affidato a noi per risolvere il tuo stesso problema.

Non ti rimane che compilare il form di contatto e non sarai più solo a lottare contro il colosso nazionale della Telefonia.

 

Segnala il tuo problema

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

Prescrizione bollette telefoniche Tiscali

Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2020, la prescrizione delle bollette telefoniche è stata ridotta da cinque a due anni. Nel caso in cui non venga sollevata alcuna obiezione durante questo intervallo, il diritto di richiedere il pagamento scadrà.

Tuttavia, se ti trovi ad affrontare un addebito non dovuto, hai 10 anni per chiedere il rimborso. Se ti accorgi successivamente di aver pagato più del previsto secondo i termini del tuo contratto, puoi fare affidamento su di noi per ottenere gratuitamente il rimborso che ti spetta.

 

Cosa succede se non pago le bollette Tiscali? Il ruolo delle agenzie Recupero crediti

La compagnia può decidere di emettere un sollecito di pagamento e cedere il credito a un’agenzia specializzata nel recupero crediti.

Il recupero crediti Tiscali può intervenire quando:

  • l’importo delle bollette non pagate supera una quota che giustifichi per l’azienda il pagamento dell’agenzia
  • l’inadempimento del cliente si protrae nel tempo
  • Tiscali cede il credito all’agenzia che ne diventa titolare e che dunque ha tutto l’interesse di recuperare le somme dovute dal cliente.

In questi casi, l’agenzia prova prima a “stalkerare” l’utente, terrorizzandolo sulle possibili conseguenze del suo mancato pagamento.

 

Dopo quanto avviene la sospensione della linea?

Se la bolletta non pagata è una sola, non preoccuparti perché il gestore ti inviterà a pagarla in quella successiva, senza costi aggiuntivi.

Invece se le bollette mai pagate sono più d’una, Tiscali potrebbe decidere di sospendere il servizio, ma solo previo preavviso e dovrà ripristinarlo entro 3 giorni non appena avrai provveduto a saldare le fatture.

La tua bolletta Tiscali è stata pagata (anche se in ritardo), ma il gestore non ha riattivato la linea?

Affidati a noi e ci attiveremo presso l’Agcom con un provvedimento d’urgenza obbligando Tiscali a riattivare il servizio.

 

Nell’articolo ti abbiamo offerto la nostra assistenza, per garantirti la soluzione tempestiva del problema.

Se però vuoi egualmente inviare un reclamo, ti forniamo gli indirizzi ai quali spedirlo.

 

Come reclamare per una bolletta Tiscali non pagata

-Reclamo Tiscali al servizio clienti

Il Cliente può inoltrare reclamo in caso di inadempienza dei principi sanciti nella Carta dei Servizi o delle Condizioni Generali di Contratto anche telefonicamente al numero verde:

  • 130 per i privati
  • 192130 per le aziende.

La chiamata è gratuita da tutte le reti fisse e mobili, secondo la normativa vigente.

Il servizio è attivo tutti i giorni 08:30-21:00 (domenica e festivi inclusi), in particolare:

  • il supporto commerciale dal lunedì al sabato dalle 08:30 alle 21:30
  • il supporto amministrativo dal lunedì al sabato dalle 08:30 alle 21:30
  • il supporto mobile da lunedì a sabato dalle 08:30 alle 21:30
  • il supporto tecnico dal lunedì al sabato dalle 08:30 alle 21:30. La domenica e i festivi dalle 08:30 alle 17:00.

Se invece ti trovi all’estero, puoi chiamare il numero:

  • 39 070 4608600
  • +39 070 4600102 è riservato a tutti i clienti Tiscali Aziende.

Il costo è quello di una chiamata dall’estero verso un numero geografico italiano. Il servizio è attivo tutti i giorni 08:30-21:00 (domenica e festivi inclusi).

Se scegli questa modalità per reclamare, ricorda di appuntare la data, l’orario della chiamata e il codice dell’operatore che ti ha risposto. Questa accortezza potrebbe rivelarsi utili in fase di contenzioso.

 

-Reclamo Tiscali via Pec

Per farlo devi essere in possesso di una PEC, cioè di casella di posta elettronica certificata.

Puoi inviare il tuo reclamo a Tiscali a [email protected].

La trasmissione del tuo reclamo Tiscali via Pec avrà la stessa validità legale della posta raccomandata A/R.

Conserva le ricevute che verranno generate automaticamente dopo la trasmissione.  Potranno esserti utili in fase di contenzioso.

 

-Reclamo Tiscali sito web o app

I tuoi reclami Tiscali Adsl, Fibra e Telefonia possono essere inviati anche online tramite il sito ufficiale del Gestore, nella tua area MyTiscali. Oppure tramite l’App su smartphone o tablet.

 

Per inoltrare il reclamo scritto all’operatore puoi utilizzare il nostro modulo.

Se non ricevi risposta o non ti risolvono il problema, potrai sempre contattarci e saremo felici di aiutarti.

 

RECLAMA CON NOI

 

Modulo reclamo Tiscali

Con questa modalità potrai provare l’avvenuta ricezione da parte dell’operatore, ricostruire meglio i fatti accaduti e aprire una richiesta di risarcimento danni per ciò che ti è capitato.

Nella tua lettera di reclamo Tiscali dovrai inserire:

  • i tuoi dati personali, il codice cliente
  • la contestazione nell’oggetto, l’intestazione all’indirizzo della Compagnia
  • il tipo di disservizio, eventuali segnalazioni già effettuate, la richiesta di rimborso/risarcimento con richiamo alla normativa che lo prevede
  • la copia del tuo documento d’identità e la tua firma.

Hai paura di dimenticare qualcosa? Ecco il nostro modulo reclamo precompilato, valido sia per consumer che per clienti business.

Modulo reclamo Tiscali in Word

Modulo reclamo Tiscali in PDF

Compila i campi mancanti, seguendo le istruzioni in esso contenute e inoltra il tuo reclamo Tiscali con una delle modalità che trovi di seguito.

 

-Reclamo Tiscali con Lettera Raccomandata A/R

Se non hai una PEC, puoi sempre inviare il tuo reclamo a Tiscali con raccomandata A/R a Italia S.p.a. Servizio Clienti, Sa illetta, 09123 Cagliari.

 

-Reclamare a Tiscali via Fax

Anche se ad oggi è una delle modalità meno utilizzate, l’operatore mette a disposizione il servizio Fax.

Puoi inviare il tuo reclamo Tiscali via fax ai numeri:

  • 800 910028, dedicato ai reclami e richieste amministrative, tecniche e commerciali
  • 800 910089, per inviare la prova di pagamento e richiedere la riattivazione di un servizio sospeso
  • 800910032 per le aziende.
Clicca per valutare l'articolo
[Total: 1 Average: 5]
Condividi con:

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore.

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio